• img
  • img
  • img
  • img
  • img
  • img
  • img

Hotel Palace

A partire dal 2012 la famiglia Vittozzi – proprietaria da oltre 40 anni dell’Hotel Palace – ha iniziato un’importante percorso di rinnovamento di questo storico albergo, punto di riferimento dell’intera provincia di Salerno. Lo studio A4 Design si è occupato del progetto di rinnovamento, definendo le migliori strategie e sinergie progettuali per dar vita alla ristrutturazione interna ed esterna della struttura alberghiera. Il significativo e delicato progetto di restyling è stato effettuato con un percorso a tappe. Nella prima si è provveduto ad effettuare un intervento di restyling interno per gli spazi comuni e le camere del 2° piano. Nella seconda fase sono state realizzate le relative opere di sistemazione esterna e nella terza si è proceduto alla sostituzione dell’ascensore e al restyling di ulteriori 3 camere Superior secondo una filosofia ben precisa che pone l’accento sull’aspetto emozionale dell’utente finale.

 

  Camera Positano

 

La camera è una rivisitazione in chiave moderna di elementi che richiamano lo stile della vicina Costiera Amalfitana.
Mattonelle esagonali a pavimento, rivisitazione della classica mattonella vietrese.  Alle pareti boiserie laccate bianche e parato floreale, soffitto color  ‘carta da zucchero’, ad accentuare un’atmosfera fresca, solare ed accogliente.
Illuminazione soffusa con led a soffitto e d’accento con led ad incasso. A parete lampade con diffusore bianco in tessuto.

  Camera Paestum

Sono stati utilizzati i colori tipici del Cilento, verde oliva e gradazioni del marrone e beige, tortora, a ricordare i tratti tipici della campagna e dei materiali cilentani. Le finiture degli arredi sono in legno  e parti laccate in verde oliva.
Una stampa su tela riporta l’immagine di un’incisione settecentesca dei Templi di Paestum. Il disegno della testiera ricorda un trilite classico.

  Camera Superior

Carte da parati per rendere l’ambiente più confortevole, colori vivaci ed accoglienti, come il viola e sfumature di tortora.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up